Cultura Letteratura Recensioni

La tua casa pagherà: l’omicidio di Latasha Harlins secondo Steph Cha

In America si parla ancora tanto di Latasha Harlins, soprattutto ora, con la coincidenza di processo all'agente Chauvin e anniversario di morte.

da redazione

Cover art di Your House Will Pay 

In questi giorni in cui l’attenzione mediatica sul processo all’agente Chauvin per l’omicidio di George Floyd riaccende il dibattito su ingiustizia sociale, Black Lives Matter, razzismo e discriminazione (proprio in queste settimane si sta entrando nel vivo del processo), esce La tua casa pagherà, ispirato all’uccisione di Latasha Harlins (accaduta esattamente trent’anni fa: 16 marzo 1991), agli eventi che hanno scatenato la rivolta di Los Angeles nel 1992 (alla base dell’attuale movimento Black Lives Matter) fino ai giorni nostri.

21lettere porta per la prima volta in Italia l’autrice di best-seller Steph Cha, vincitrice del California Book Award e del Los Angeles Times Book Prize con La tua casa pagherà, libro dell’anno per il Wall Street Journal e il Chicago Tribune. In un thriller potente e contemporaneo, Steph Cha ripercorre uno dei momenti più bui della storia di Los Angeles e ne esplora i meandri, restituendo un racconto avvincente non solo di vendetta e rabbia, ma anche di umanità e comprensione. La tua casa pagherà si ispira a un evento realmente accaduto: l’uccisione di Latasha Harlins, il 16 marzo 1991. La vicenda contribuì a fomentare le tensioni nella comunità afroamericana di Los Angeles, scatenate dal pestaggio di Rodney King da parte della polizia avvenuto solo pochi giorni prima, fino a sfociare nella rivolta di Los Angeles del 1992.

Il murales di South Los Angeles dedicato a Latasha Harlins

Sono passati quasi trent’anni dalle sommosse, ma Los Angeles si trova ancora a fare i conti con agitazioni interne e manifestazioni. Shawn Matthews non ha più energia né rabbia: un evento drammatico ha segnato la sua esistenza, lo ha lasciato svuotato, desideroso solo di tenere a bada il dolore dei ricordi. Grace Park, invece, è occupata a gestire la farmacia di famiglia, nella comunità coreana della San Fernando Valley. Sua sorella Miriam vive in città e ha interrotto ogni rapporto con i genitori: una frattura che Grace non si rassegna ad accettare. Grace e Shawn ancora non sanno che le loro vite sono legate a doppio filo e che dovranno fare i conti con il proprio passato mentre i confini tra l’intimità della loro storia e la risonanza pubblica della vicenda si fondono, scatenando pericolose conseguenze.

Ambientato nel 2019, il romanzo si ripiega sul passato ma è di incredibile attualità. Le più recenti manifestazioni del movimento Black Lives Matter, scatenate dall’omicidio di George Floyd, testimoniano quanto discriminazione, razzismo, violenza e ingiustizia sociale siano ancora temi caldi nella politica interna degli Stati Uniti, e non solo. La peculiare visione dell’autrice, nata nella San Fernando Valley ma di origini coreane, dona profondità psicologica a un thriller che va oltre la mera narrazione degli eventi per affondare nell’intimità di due famiglie dilaniate dal senso di colpa, dalla rabbia e dalla vendetta, da segreti e ricordi che non hanno trovato pace.

La figura di Latasha Harlins è diventata un simbolo nella cultura americana: a lei sono stati dedicati, tra le altre cose, la canzone di Tupac Shakur Keep Ya Head Up e il documentario A love song for Latasha di Sophia Nahli Allison, un filmato originale Netflix uscito nel 2019. Il 16 marzo 2021 ricorre il trentesimo anniversario della sua morte.


Traduzione di Andrea Russo / 416 pagine / ISBN 978883144113

«Un libro che sarebbe stato importante trent’anni fa. E che probabilmente
sarà ancora importante fra trent’anni»

Viet Thanh Nguyen

«Una meraviglia. Steph Cha trova scorci nuovi in una città che è stata
al centro di una miriade di storie e film. Ma questa è unica e avvincente»

Michael Connelly

«Il toccante ritratto di due famiglie unite da una decisione durata una frazione di secondo ma con il potere di squarciare un’intera città»

Attica Locke


STEPH CHA è editor e critica letteraria.

I suoi articoli compaiono sul Los Angeles Times, su USA Today e sulla Los Angeles Review of Book, per cui cura l’antologia Best American Mystery & Suspense. Vive a Los Angeles con il marito e due basset hound.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: