Fumetti Letteratura

Grado zero. Zerocalcare e immaginario

La Grande Estinzione

Oltre che innegabile, il successo di Zerocalcare è fuori scala. Parlano chiaro le ore di coda per un disegno e un autografo sui suoi volumi alle fiere: in Italia si parla di fumetti, e poi si parla di Zerocalcare. In termini di vendite, due sport diversi. Non inferiore è il successo della serie animata, Strappare lungo i bordi, trasmessa da Netflix, anzi, non mi stupirei se superasse pure i numeri dei libri pubblicati da Bao Publishing. La serie è fedele alla controparte a fumetti: una medaglia olimpica in pippe mentali acrobatiche derivativa e scontata. Strappare lungo i bordi pesca a piene mani in quell’immaginario che ha formato i Gen-Xers e i Millennials, pescando soluzioni narrative dal calderone di serie animate che anni fa hanno raccontato la realtà quotidiana delle generazioni di cui sopra, da Daria ai primi Griffin. Senza dire un cazzo di nuovo. La classica carrellata che…

View original post 517 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: