Letteratura Società

DRAUMAR – L’età del buio

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOWNTOBAKER

La Grande Estinzione

Incubi. Frammenti. Black-out. La seconda fase di DRAUMAR è molto diversa dalla prima. Molto più inquietante. Tante persone registrano in queste ore un frantumarsi dell’attività onirica. Persone che ricordavano sempre non ricordano più. La linearità narrativa prima si è complicata, poi si è ingarbugliata, infine si è accartocciata in un groviglio caotico che resiste alla trascrizione, che si sottrae alla parola. Chi si aspettava dal progetto un qualche tipo di sostegno morale si sente deluso, tradito. Chi si aspettava qualcosa da sé stesso ha lasciato insinuare sottopelle uno strano e irragionevole senso di colpa. Che cosa c’è che non va in me? Che cosa sto sbagliando? Poi c’è chi sogna come prima – così crede – e che trascrive senza fatica, che va avanti.

Il problema non sono i sogni ma il trauma. Che cresce e si sviluppa come un organismo autonomo, alimentato da incertezze e paure. Quando ne usciremo?…

View original post 721 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: