Si è aperto il XXX Salone Internazionale del Libro di Torino

di Nicola Lagioia

salonelibro

Questo articolo è uscito su La Stampa, che ringraziamo.

Da qualche parte, sotto il cielo Torino, dev’essere nascosto il segreto del Salone del Libro. Benché si tratti della più popolare manifestazione italiana che abbia al proprio centro l’editoria libraria, e una delle più importanti in Europa, non si capisce altrimenti come mai una fiera commerciale sia capace di attirare a sé tante attenzioni, passioni, polemiche, ansie, e tanto amore. Il Salone Internazionale del Libro di Torino non è infatti una semplice fiera commerciale, ma un capitolo importante nella biografia delle diverse generazioni di lettori, scrittori, editori, traduttori, musicisti, artisti, disegnatori, attori… che si sono trovati a calcare il parquet (decisamente consumato, come succede per certi palchi leggendari) del Lingotto negli ultimi 30 anni. Certo, la propria biografia uno può arrivare persino a ricusarla, ma quando dai le spalle a certi astri non solo la luce ma perfino l’ombra che ti cammina davanti non è la tua.

Il Salone del Libro ha davvero qualcosa di magico, di luminoso, come disse Josif Brodskij. È un posto, come ha dichiarato di recente Andrea Camilleri in un videomessaggio che ha emozionato tutti noi, in cui la gen[…]

via Si è aperto il XXX Salone Internazionale del Libro di Torino – minima&moralia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...