Letteratura

Dostoevskij esperto calligrafo

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOWNTOBAKER

Ascolta i tuoi libri!

Cinderella col Bazooka

La poliedricità è una caratteristica che ho sempre ammirato, caratteristica che sembra condensarsi con maggior rigore negli scrittori russi del 1800 che oltre alla scrittura coltivarono altri talenti. Lermontov, ad esempio, fu un genio della scrittura e della pittura, Puskin un abile disegnatore e Gogol riversava la stessa maestria con la quale tesseva parole nell’arte del cucito che praticava con professionalità .
E Dostoevskij? Lui era un esperto calligrafo e se ne compiaceva. Il momento creativo delle sue opere era qualcosa di profondo, che iniziava già con la scelta della carta e l’inchiostro migliore nel tentativo di dare “un volto all’idea”. Già, la carta. Quello spazio bianco che necessitava riempire per non esser schiacciato dai debiti e da un editore furbo. Dostoevskij, tante volte, iniziò a scrivere “per contratto”, cosa che lo portò ad esser deriso dal circolo Belienskj e da Turgenev che lo definì

View original post 206 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: