Letteratura

Escapismo

Il verbo leggere

Now you’re in New York/These streets will make you feel brand new/Big lights will inspire you (Empire State of Mind). La copertina de Le fantastiche avventure di Kavalier e Clay (Bur Rizzoli, 2018), sinfonia di blu e oro, di mattoni e vetro, evoca nella mente del lettore la grandeur della Grande Mela. Il libro di Michael Chabon è un inno alla città in cui gli emigranti diventano americani e gli orfani supereroi, alla N.Y degli anni Quaranta, in bilico tra l’età d’oro del fumetto e gli anni oscuri della Seconda guerra mondiale.

Basta sfogliare qualche pagina per ritrovarsi tra le strade della metropoli, per respirarne gli odori, per coglierne la particolare, vibrante, eccitante e, allo stesso tempo, sottilmente minacciosa, atmosfera:

In una giornata di sole, il mondo gli rifletteva negli occhi il luccichio delle cornici cromate dei fari delle automobili, delle fibbie…

View original post 1.168 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: