Letteratura

Qualcosa che non succede – Il treno per Ballachulish

La Grande Estinzione

… e che dopo che si parla di senso del dono, dell’antropologia dello scambio, il Big Man come il più povero del villaggio, la moneta e David Graeber, neoliberismo e gabbia del debito, il baratto, qualcosa si fa. “Non darmi consigli” scrive Taleb, “dimmi cosa hai nel tuo portafoglio”. Cosa fai accompagna quello che si dice oppure è niente. Pratica di skin in the game, fattiva, adesso.

Il treno per Ballachulish di Meschiari, settimo per la collana “I Cervi Volanti”, Edizioni Volatili, a cura di Giorgiomaria Cornelio e Giuditta Chiaraluce.

Partiture visive di Giuditta Chiaraluce.

Stampa d’Arte delle Grafiche Fioroni, Macerata, agosto 2020.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Non è un libro in vendita, la moneta e il denaro adesso sono inutili. È un’opera in cambio di un altro libro, di un dono, parte di un baratto.

Se volete averlo, condividerlo, leggerlo, inviare la richiesta qui: lagrandestizione@gmail.com

Oppure scrivete direttamente a Matteo…

View original post 10 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: