Letteratura

TINA 2 – CALL –

La Grande Estinzione

Tina Due è la lotta e la celebrazione dell’uscita dalle macerie.
Quali macerie?
Le macerie intellettuali, umane, pseudoscientifiche, le macerie prodotte dalla scrittura autopromozionale,
dai fraintendimenti dell’idea gramsciana di egemonia, le macerie delle bolle esplose, i detriti del collasso
cognitivo.
Scrivere Tina significa celebrare la risalita, l’anabasi dall’annullamento dei significanti e dei significati,
annientamento da ripetizione mortifera di codici sterili.
Vi abbiamo dato delle coordinate: seguitele nelle direzioni che vi portano verso una costruzione di senso,
personale e collettiva.
Oppure pestatelecome frutti di bosco, maceratele, distillatele, gettatele al vento o nel fuoco. Inebriatevi,
ubriacatevi, scatenate le immaginazioni!
Ciò che uscirà sarà una nascita nuova per tutti, una grande festa, prepariamoci a iniziarla!

“Una bambina esce da un cumulo di rifiuti, o da un cumulo di corpi, o dalle macerie di un crollo. Ha la gola
piena di polvere, di un’angoscia che ha radici prima di ogni forma del linguaggio detto…

View original post 600 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: